Viale Monza 1 - Villasanta (MB)

Box doccia attrezzato in vetro: costi, informazioni e dettagli

Box doccia attrezzato in vetro: costi, informazioni e dettagli

Desideri un box doccia attrezzato in vetro? Vuoi una soluzione che sia funzionale, di design e al contempo durevole nel tempo? In questo articolo troverai tante informazioni utili alla scelta, costi e soprattutto dettagli a cui prestare attenzione.

Per box doccia attrezzato in vetro si intende l’insieme di pannelli fissi e ante scorrevoli che vanno a delimitare la zona doccia e poste sopra il relativo piatto. Si tratta della soluzione più valida, affidabile e performante rispetto alle vecchie tende che troppo spesso facevano fuoriuscire acqua in giro per il bagno.

La scelta del box ideale parte in primis dalla valutazione del piatto doccia, dalle dimensioni ma soprattutto dalla sua forma. Le più diffuse sono quelle quadrate, rettangolari, semicircolari e semicircolari asimmetriche. Di solito almeno due pareti della doccia vengono delimitate da pareti, pertanto le rimanenti andranno conseguentemente chiuse con pannelli e relative ante.

Box doccia: i modelli in commercio

Esistono differenti tipologie di box doccia, in primis possiamo però distinguere quelli più moderni e privi di profili, oppure quelli che li hanno e considerati tradizionali. Questa rappresenta prettamente una scelta stilistica e verso la quale ognuno può orientarsi in base al gusto personale.

L’apertura invece che consente l’accesso alla doccia può essere realizzata con:

  • Anta scorrevole singola o doppia (principalmente in presenza di docce semicircolari). In questo caso l’ingombro risulta praticamente nullo, pertanto perfetta anche per chi ha poco spazio a disposizione
  • Anta a battente dotata di cerniere di apertura verso l’esterno oppure, in caso di poco spazio, esterno/interno
  • Anta pieghevole, anche se si tratta di una soluzione ormai obsoleta e sostituita dalla scorrevole, più pratica e bella da vedere.

Tipologie di vetri per box doccia

In ultimo il dettaglio più vistoso, quello che per primo tende a saltare all’occhio, ovvero il vetro del box doccia. Questo elemento per la scelta stilistica del bagno nel suo complesso risulta estremamente importante.

Le possibili tipologie di vetro tra cui scegliere sono differenti:

  • Trasparente
  • Serigrafato
  • Stampato
  • Satinato
  • Piumato
  • Temperato, ovvero una particolare lavorazione che ne migliora resistenza e durezza.

Quanto costa un box doccia attrezzato in vetro?

Dare una risposta a questa domanda non è semplice in quanto le variabili da considerare sono davvero tantissime. Si può passare dai 200 o 300 € dei modelli più economici fino a oltre i 1000 € per quelli dal design più particolare, con vetri in cristallo temperato e trattamenti estetici piumati o serigrafati. Inoltre non bisogna dimenticarsi le dimensioni del box doccia, la tipologia di apertura e di profili impiegati.

Insomma, dare una cifra esatta risulterebbe poco professionale da parte nostra, ragion per cui preferiamo invitarti a contattarci o venire a trovarci nel nostro punto vendita dove non solo potrai ammirare tanti modelli esposti, ma anche richiedere una quotazione in base alle tue esigenze.

Posted by naxa_ / Posted on 12 mar
  • Post Comments 0

    Drop us a line

    L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>